Incontro Gavina e Angela

Gavina é un familiare delle vittime del Moby Prince ed Angela é sua madre. La sua storia mi aveva convinto della possibilità di includerla tra i protagonisti di “Ventanni”: Gavina infatti é nata nell’ottobre del 1991, sei mesi dopo la morte del padre sul Moby Prince. Di lui porta il nome ed alcuni evidenti tratti somatici, oltre che una memoria indiretta molto vicina a quella di Giacomo. L’opportunità di condividere anche con lei il percorso del documentario tramontò però in occasione del nostro primo incontro diretto ad Ossi in Sardegna, paese dove vive con la madre. Motivo di questa spiacevole interruzione fu uno spiacevole evento. Michele registrò la nostra conversazione con l’IPhone allo scopo di tenerne traccia, senza tuttavia informarne preliminarmente Gavina ed Angela. Durante il nostro dialogo entrambe ci raccontarono a cuore aperto, e con una fiducia che in Sardegna é difficile vedere riconosciuta a degli sconosciuti, alcuni aneddoti importanti della loro vita. Purtroppo inavvertitamente Michele, nell’atto di alzarsi dal tavolo e prendere l’IPhone toccò il tasto play e fece sentire parte della registrazione a Gavina. Il tentativo di cercare di riconquistare la loro fiducia, attraverso la spiegazione dell’inutilizzabilità di quel materiale e del suo maldestro scopo, raggiunse il solo obiettivo di conservare con entrambe un rapporto cordiale.