RINGRAZIAMENTI

Questo volume deve molto:
all’insistenza di Loris Rispoli nel difendere le sue convinzioni e mettere a disposizione sè stesso e la documentazione da lui conservata sulla vicenda Moby Prince,
alla disponibilità di Ivanna Porta, Angelo Chessa e Gabriele Bardazza nel rendermi accessibile tutto il restante materiale processuale e peritale rimasto,
al paziente confronto e conforto di Francesca, mia moglie, su contenuti e forma,
ai sorrisi di mia figlia, Anita Sanna Rivieri

«   »