Tribunale di Livorno, procedimento n. 542/91, Sentenza di primo grado processo Moby Prince, 31 Ottobre 1997

Tribunale di Livorno, procedimento n. 542/91, Sentenza di primo grado processo Moby Prince, 31 Ottobre 1997

Data emissione. 31 Ottobre 1997
Giudici firmatari. Germano Lamberti (Presidente), Maria Sammarco (Giudice), Grazia D’Onofrio (Giudice)

Imputati.

  • Valentino Rolla – terzo ufficiale dell’Agip Abruzzo – per disastro colposo, omicidio plurimo, lesioni per non aver azionato i segnali acustici in coincidenza dell’insorgere del banco di nebbia attorno alla petroliera;
  • Gianluigi Spartano, ex militare di leva (nato a Sorrento) che quella sera era di tutno al servizio radio della Capitaneria e non udì il “may day dal Moby”;
  • Lorenzo Checcacci, ufficiali di guardia quindi militare della Capitaneria di Porto – per non essersi attivato a dovere per rintracciare identificare e consentire i soccorsi alla nave investitrice;
  • Angelo Cedro, comandante in seconda della Capitaneria di Porto – per non essersi attivato a dovere per rintracciare identificare e consentire i soccorsi alla nave investitrice;

Sentenza
Visto l’art. 530 c.p.p.
“Assolve Rolla Valentino, Spartano Gian Luigi, Checcacci Lorenzo e Cedro Angelo dalle imputazioni loro rispettivamente ascritte perché il fatto non sussiste.
Ordina
La trasmissione degli atti relativi alle deposizioni dibattimentali di D’Acqui Luigi e di Fuggetti Antonio al P.M. in sede per le determinazioni di competenza.”