VIAREGGIO. 29 GIUGNO 2011

Nel pomeriggio, al Centro grandi ustionati dell’Ospedale Cisanello di Pisa, é morta la 21enne Emanuela Menichetti, di Torre del Lago. Salgono così a ventinove le vittime dell’esplosione del 29 giugno scorso. La Menichetti era tra i feriti critici e a breve doveva essere sottoposta ad un ulteriore intervento chirurgico. Ieri mattina, le sue condizioni si sono però aggravate e la giovane é entrata in coma; il decesso é avvenuto questo pomeriggio. Emanuela Menichetti, la sera della tragedia, era andata a trovare l’amica Sara Orsi nella sua casa di via Ponchielli. La più devastata dall’esplosione del treno carico di gpl.

ADNKRONOS, 10 Agosto 2009

20:16 del 30 giugno 2011. In treno. Verso casa. Alle volte scrivere é l’unica via di comunicazione con le persone. Perché parlare con le persone, confrontarsi verbalmente, può dare un senso di inquietudine. Incomprensione ed empatia. Se si fidano. Se le hanno provate. Se così allora.
Alcuni ci mettono vent’anni per raccontarsi la verità. Altri possono passare la vita soffocandone il bisogno. Vedo Loris, ieri su quel palchetto davanti alla Stazione di Viareggio, con le gocce di sudore. Gli occhialetti per leggere quel discorso. Gli applausi di diecimila persone.
Quanti hanno capito, quanti hanno inteso perché l’hanno sentito?
Usiamo lo stesso verbo: sentire dal senso e sentire dall’ascolto. Hai sentito o hai semplicemente ascoltato?

«   »

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14